da tenere in considerazione

quando scegliete un pavimento in legno

Il pavimento è uno degli elementi principali quando andate a creare lo stile della Vostra abitazione. Un pavimento in legno è bellissimo ed è un vero piacere camminarci sopra. L'aspetto, il tatto, i toni di colore e la manutenzione sono i punti più importanti da tenere in considerazione per la scelta. Per questa ragione offriamo un'ampia gamma di pavimenti in legno, tutti bellissimi ed unici, che soddisfano tutte le esigenze e gli stili. Bisogna considerare le differenti esigenze delle diverse parti della Vostra abitazione.

Il Pavimento e l’Ambiente

Pavimento – parete – soffi tto: i tre elementi fondamentali che, nell’insieme, creano l’effetto della stanza. L’interazione tra queste tre superfi ci determina la sensazione complessiva, a seconda della scelta di colori, trame, illuminazione, ecc. Il pavimento crea la base, l’importanza ed il carattere della stanza, ed è anche la base per altri elementi, inclusa la scelta di mobili ed altri arredi. In altre parole, è necessario usare tutti i sensi nello scegliere un pavimento. Il pavimento è un’ elemento funzionale in cui si incontrano eleganza e stile.

Il pavimento è la base

Un pavimento è molto di più di qualcosa su cui camminare. Il pavimento, con pareti e soffi tto, crea la stanza. Nel progettare la vostra casa, forse dovete pensare prima al pavimento. Il pavimento è la base. Potete sempre ridipingere pareti e soffi tti, ma il pavimento ha un carattere permanente. L’aspetto del pavimento, ad esempio il colore, la superfi cie, la trama e la durezza, possono variare di molto in base ai vari tipi di legno. Dalla luminosa e tranquilla betulla o l’acero, al rovere, il faggio, ai legni scuri ed emozionanti come noce o jarrah. Scoprite il più possibile sui diversi tipi di parquet e su cosa possono signifi care per Voi e per la sensazione che volete ricreare a casa vostra. Il pavimento determina l’atmosfera.

Quale tonalitù di pavimento in legno dovrei scegliere?

Chiaro, scuro o naturale? Il colore del pavimento influenza molto la percezione dell'ambiente da parte di chi osserva. Un pavimento scuro assorbe molta luce, ma dona anche una sensazione di tepore e di confortevolezza. Il pavimento chiaro riflette la luce e rende gli ambienti più spaziosi.

Quale pavimento è più adatto alla mia tipologia di ambiente?

Dove pensi di posare il pavimento e con che intensità di calpestio? Le superfici laccate sono più facili da tenere pulite. L'olio esalta la bella struttura e venatura del legno e ne rende più intenso il colore naturale. Tieni anche conto della durezza del legno e della possibilità di levigare le superfici.

Pavimento in legno verniciato oppure oliato?

In genere, le superfici laccate riflettono meglio la luce di quelle finite a olio. Fa eccezione il legno trattato con la nostra lacca ultra-opaca, con la quale il legno sembra essere al naturale, fresco di segheria. Le superfici opache sono più ruvide del laccato satinato.

Quale tipologia di pavimento è maggiormente indicato per le dimensioni dei miei ambienti?

La spaziosità degli ambienti è influenzata dalla larghezza e lunghezza delle tavole, oltre che dal tipo: mono, doppie o triple doghe. Di regola, per gli ambienti più grandi vanno bene i monolistelli o quelli doppi, per i vani minori è consigliato il triplo listello. Le tavole lunghe e larghe sono più indicate per i grandi spazi, ma ogni regola ha le sue eccezioni.

Quali sono le differenti caratteristiche estetiche?

L'impressione di chi osserva il pavimento è il risultato di ciò che vede ma anche della sensazione che prova. Molti modelli hanno superfici piallate a mano e/o spazzolate per creare una patina esclusiva che stimola i sensi. Si può migliorare ancora di più il look con le tavole bisellate sui quattro lati.

Un pavimento in legno pulito oppure rustico?

Pulito, rilassante ed elegante, oppure rustico, con patina lusso, nodi e fessure? Kährs offre una scelta di venature differenti, ciascuna con caratteristiche uniche. La venatura dipende quale parte del fusto si usa per il taglio delle tavole. Abbiamo anche svariati trattamenti superficiali per ottenere altrettanti stili diversi.

In che misura incide la luce naturale sulla scelta di un pavimento in legno?

Occorre tener conto pure delle particolarità degli ambienti. La posa per lungo dà risalto alla forma del vano. Viceversa, un pavimento chiaro abbinato a pareti chiare accentua la spaziosità, mentre il pavimento scuro la riduce. I pavimenti scuri abbinati a pareti scure riducono l'ambiente, ma sono portatori di tepore e confort.

In quale direzione dovrei installare il pavimento?

Che tipo di luce illumina l'ambiente? La luce naturale, le dimensioni delle finestre, la luce artificiale di vario tipo e l'orientamento dei fasci influenzano la percezione del pavimento. Di norma, la posa avviene nel senso della lunghezza verso le finestre. Nei vani lunghi e stretti con finestre nel senso della lunghezza si deve decidere se privilegiare la forma o la luce.

Posso combinare differenti tipi di pavimento?

Per creare armonia in casa si possono scegliere pavimenti che si accostano l'un l'altro, ma giusti per ciascun spazio. Ad esempio, un monolistello per il soggiorno, abbinato a un triplo listello dello stesso tipo per la camera da letto. Con il battiscopa in coordinato e gli accessori si accentua il senso di continuità.

Come posso prendermi cura del mio pavimenti in legno?

I nostri pavimenti sono resistenti e facili da tener puliti. Con la debita cura, il pavimento in legno mantiene la sua bellezza a lungo. Da notare però che i pavimenti finiti a olio richiedono più attenzione di quelli laccati. Inoltre, i legni verniciati chiari e di color chiaro sono più sensibili all'usura e al calpestio di quelli scuri.